tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

settembre 30, 2012

cheesecake al caffe


Ingredienti: per 6-8 persone.

Base:
350 g di biscotti al cioccolato sbriciolati
40 g di cacao amaro in polvere
2 cucchiai di zucchero di canna
60 g di burro fuso farcitura
250 g di cioccolato fondente
2 cucchiai di panna
750 g di formaggio fresco
200 g di zucchero
2 cucchiaini di vanillina
3 grosse uova
2,5 dl di panna acida
4 cucchiai di caffè forte caldo
4 cucchiai di liquore al caffè
1 presa di sale guarnizione
2,5 dl di panna
2 cucchiai di zucchero a velo
2 cucchiai di liquore al caffè
60 g di cioccolato, grattugiato




Preparazione: 30 min. + 6 ore per far raffreddare


Cottura: 55-65 min.

  • Preriscaldate il forno a 180 °C.
  • Imburrate una tortiera di 25 cm.
  • Mescolate i biscotti sbriciolati, il cacao, lo zucchero di canna e il burro.
  • Disponete l'impasto nella tortiera, schiacciandolo sul fondo e lungo i bordi.
  • Farcitura: fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria, poi aggiungete la panna e lasciate raffreddare.
  • Montate a crema il formaggio con lo zucchero e la vanillina.
  • Unite le uova, il cioccolato fuso, la panna acida, il caffè, il liquore al caffè, il sale e mescolate.
  • Mettete l'impasto sulla base e fate cuocere per 55-65 minuti.
  • Fate raffreddare nel frigorifero per 6 ore.
  • Guarnizione: montate la panna con lo zucchero a velo e il liquore al caffè e spalmatela sulla torta.
  • Decorate con il cioccolato grattugiato.

Altri articoli che ti potrebbero interessare.

biscotti_russi_al_miele
Churros
Capiratoda

arroz-con-leche
 
Ricerca personalizzata
 
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
0

settembre 29, 2012

torta di mele sottosopra

Ingredienti: per 6-8 persone.

2 grosse mele, sbucciate e private del torsolo
60 g di zucchero di canna
1 cucchiaio di succo di limone
300 g di farina
1 cucchiaino e 1/2 di lievito in polvere
1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 presa di sale
1 cucchiaino di cardamomo in polvere
1 cucchiaino di cannella in polvere
180 g di burro
150 g di zucchero
1 cucchiaino di vanillina
2 grosse uova
1,2 dl di latte



Preparazione: 25’


Cottura: 45-55’

  • Preriscaldate il forno a 180 °C.
  • Imburrate una fortiera di 24 cm e foderatela con la carta da forno.
  • Cospargete il fondo con metà dello zucchero di canna.
  • Affettate orizzontalmente una mela e distribuite gli anelli sul fondo della tortiera.
  • Spolverizzate con lo zucchero di canna rimasto e spruzzate il succo di limone.
  • Mescolate la farina, il lievito, il bicarbonato, il cardamomo, la cannella e il sale.
  • Montate a crema il burro con lo zucchero e la vanillina.
  • Unite le uova, amalgamandole una per volta.
  • Incorporate il composto a base di farina, alternandolo con il latte.
  • Mescolate fino a ottenere un composto omogeneo.
  • Spezzettate finemente la mela rimasta e aggiungetela all'impasto.
  • Mettete l'impasto nella tortiera e fate cuocere per 45-55 minuti.
  • Fate raffreddare nella tortiera per 15 minuti.
  • Rovesciate su una gratella e togliete la carta da forno.

Altri articoli che ti potrebbero interessare.



biscotti_russi_al_miele
Churros
Capiratoda
arroz-con-leche
 
Ricerca personalizzata
 
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
0

flan di mele gratinate


Ingredienti: per 6-8 persone.

100 g di burro
100 g di zucchero
200 g di farina
1 pizzico di sale
600 g di mele golden
3 cucchiai di gelatina di albicocche
70 g di zucchero
2 cucchiai di succo di limone
3 violette candite


Preparazione: 25’


Cottura: 55-60’

  • Preriscaldate il forno a 180 °C.
  • Imburrate e infarinare una tortiera di 24 cm.
  • Montate a crema il burro con lo zucchero.
  • Unite le farina e 3 cucchiai d'acqua fredda.
  • Impastate e poi stendete la pasta nella tortiera preparata.
  • Versate la gelatina di albicocche in un tegamino con 1 cucchiaio d'acqua e portarla a ebollizione; spennellate con metà di essa la base della torta.
  • Sbucciate le mele ed eliminate i torsoli; tagliatele a fettine e irrorate queste con il succo di limone.
  • Adagiatele nella tortiera in tante coroncine, disponendo le fettine in senso contrario in ogni cerchio.
  • Spolverizzate con lo zucchero.
  • Passate in forno a 180 "C per 35-40 minuti.
  • Fate raffreddare nella tortiera per 15 minuti.
  • Spennellate con la gelatina rimasta e adagiate al centro le 3 violette candite.

Altri articoli che ti potrebbero interessare.

 
biscotti_russi_al_miele
Churros
Capiratoda

arroz-con-leche
 
Ricerca personalizzata
 
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
0

savarin giamaicano


Ingredienti: per 6-8 persone.

15 g di lievito di birra
1 dl di latte
300 g di farina bianca
90 g di burro, ammorbidito e spezzettato
2 cucchiai di zucchero
4 grosse uova
1 presa di sale
Sciroppo: 1 grossa arancia
500 mi di acqua
250 g di zucchero
250 mi di rum giamaicano

Guarnizione: 4 cucchiai di gelatina di fragole
1 cucchiaio di rum giamaicano
350 g di fragole fresche, pulite e tagliate a metà


Preparazione: 25’ + 1 ora e 30 min. di lievitazione

Cottura: 35-45’

  • Fate scaldare il latte senza portarlo a ebollizione
  • Togliete dal fuoco e lasciate riposare per 5 minuti. Fate sciogliere il lievito nel latte.
  • Disponete a fontana la farina e il sale in una ciotola, e versate nel centro il latte.
  • Mescolate fino a quando sarà ben amalgamato.
  • Aggiungete il burro, lo zucchero e le uova e mescolate.
  • Lavorate la pasta fino ad ottenere una pasta liscia ed elastica.
  • Mettete la pasta in una ciotola e coprite con un canovaccio.
  • Lasciate lievitare in un luogo tiepido per circa 1 ora.
  • Preriscaldate il forno a 190 °C.
  • Imburrate uno stampo per savarin.
  • Schiacciate la pasta, lavoratela brevemente e mettetela nello stampo.
  • Lasciate lievitare per altri 30 minuti.
  • Fate cuocere per 3545 minuti.
  • Fate raffreddare nello stampo per 15 minuti.
  • Sciroppo: lavate la arance e sbucciatele con un coltello affilato o un pelapatate, togliendo soltanto la parte arancione.
  • Mettete l'acqua, lo zucchero e la scorza di arancia sul fuoco a fiamma moderata e portate a ebollizione, mescolando per far sciogliere lo zucchera.
  • Fate bollire per 6-8 minuti e poi togliete dal fuoco.
  • Aggiungete il rum e mescolate bene.
  • Versate lentamente lo sciroppo sul savarin a cucchiaiate, lasciandolo assorbire. Lasciate raffreddare.
  • Guarnizione: fate scaldare la gelatina di fragole e il rum a fiamma bassa.
  • Spalmate la marmellata tiepida sul savarin.
  • Decorate con le fragole fresche.

Altri articoli che ti potrebbero interessare.

 

biscotti_russi_al_miele
Churros
Capiratoda

arroz-con-leche
 
Ricerca personalizzata
 
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
0

settembre 27, 2012

crostata_di_orzo_con_le_prugne


Ingredienti: per 6-8 persone.

350 g di pasta frolla dolce
100 g di orzo perlato
50 g di zucchero bianco
1 presa di sale
2,5 dl di latte
1 baccello di vaniglia
150 g di zucchero di canna
4 tuorli d'uovo
500 g di prugne
succo di 1/2 limone

Preparazione: 30’

Cottura: 95’

  • Preriscaldate il forno a 190 °C.
  • Imburrate uno stampo a cerniera da 26 cm di diametro.
  • Mettete a bollire l'orzo in acqua salata e fatelo cuocere per 40 minuti circa.
  • Scolate e continuate la cottura nel latte, col baccello di vaniglia (che rimuoverete a fine cottura), finché l'orzo non l'avrà
    assorbito completamente.
  • Togliete l'orzo dal fuoco e aggiungete lo zucchero bianco e i tuorli d'uovo uno alla volta, lavorando il composto fino a renderlo omogeneo.
  • Mettete sul fuoco le prugne snocciolate e tagliate a spicchi, fatele ritirare un poco e aggiungete lo zucchero di canna e il succo di limone, facendo cuocere finché le prugne saranno morbide ma ancora intere.
  • Stendete la pasta frolla nello stampo imburrato e spolverizzato di farina, rovesciatevi sopra l'orzo livellandolo col cucchiaio e ricoprite il tutto con le prugne.
  • Cuocete in forno per circa 45 minuti.
  • Servite calda.

Altri articoli che ti potrebbero interessare.

 
biscotti_russi_al_miele
Churros

Capiratoda

arroz-con-leche
 
Ricerca personalizzata
 
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
0

settembre 26, 2012

crostata_di_mora


Ingredienti: per 6-8 persone.

350 g di pasta frolla dolce
500 g di more
100 g di zucchero
1 rametto di menta fresca
100 g di nocciole tritate
1 grosso uovo
3 cucchiai di panna


Preparazione: 40’

Cottura: 40’

  • Preriscaldate il forno a 180 °C.
  • Imburrate uno stampo a cerniera da 25 cm di diametro.
  • Lavate e asciugate le more.
  • Mescolate le more, 4 cucchiai di zucchero e metà delle foglie di menta in un tegame capiente e fate cuocere a fuoco medio per 15 minuti, o finché le more si saranno ammorbidite leggermente.
  • Stendete la pasta su un piano di lavoro leggermente infarinato e usatela per rivestire lo stampo.
  • Spolverate poi la pasta con le nocciole e copritela con le more.
  • Sbattete le uova, lo zucchero rimasto e la panna in una terrina capiente con uno sbattitore elettrico ad alta velocità fino a ottenere una crema chiara e densa che verserete sulle more.
  • Fate cuocere per circa 40 minuti, o finché la torta sarà soda.
  • Completate con le foglie di menta rimaste.

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

-->
biscotti_russi_al_miele
Churros

Capiratoda

arroz-con-leche
 
Ricerca personalizzata
 
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
0

settembre 25, 2012

crostata_alla_banana_e_cocco

Ingredienti: per 4-6 persone.

350 g di pasta frolla dolce
2 grosse uova
60 g di cocco secco a scaglie
150 g di zucchero
125 ml di latte
4 cucchiai di rum
5 banane a fettine

Preparazione: 40’ + 120’ di riposo.

Cottura: 25’

  • Preriscaldate il forno a 180 °C.
  • Imburrate uno stampo a cerniera da 25 cm di diametro.
  • Stendete la pasta su un piano di lavoro leggermele infarinato fino a raggiungere uno spessore di 1 cm e usatela per rivestire lo stampo.
  • Punzecchiate la superficie con una forchetta e fate cuocere per 15 minuti.
  • Sbattete le uova in una terrina capiente finché saranno schiumose.
  • Aggiungete il cocco e 100 g di zucchero.
  • Portate il latte ad ebollizione e incorporate gradualmente la miscela di cocco.
  • Fate bollire i per 2 minuti, finché il composto comincerà ad addensarsi.
  • Togliete dal fuoco e unite il rum.
  • Distribuite la farcitura sulla base del dolce e completate con le banane.
  • Fate cuocere per circa 10 minuti, o fino a doratura.
  • Servite la crostata calda.

Altri articoli che ti potrebbero interessare:
 
biscotti_russi_al_miele
Churros

Capiratoda

arroz-con-leche
 
Ricerca personalizzata
 
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
0

settembre 24, 2012

1.- Dolce di banane e cioccolato.


dolce di banane e cioccolato
Ingredienti: per 8-10 persone.
300 g di farina bianca
75 g di cacao amaro in polvere
1 cucchiaino e 1/2  di lievito in polvere
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1/4 di cucchiaino di sale
100 g di zucchero
2 grosse uova
1,8 dl di acqua calda
2 banane ridotte ad una purea con una forchetta.
2 cucchiaini di essenza di vaniglia
1 dose di glassa al cioccolato


Preparazione: 25’ + 35’ di cottura.
  • Preriscaldate il forno a 180 °C.
  • Imburrate una teglia da forno da 20 cm di lato.
  • Rivestitela con carta da forno e imburrate la carta.
  • Setacciate la farina, il cacao, il lievito, il bicarbonato e il sale in una terrina capiente, quindi aggiungete lo zucchero.

2.- Torta alla crema di nocciole.



torta alla crema di nocciole

Ingredienti: per 6-8 persone.

130 g di farina bianca
1 cucchiaino di lievito in polvere
135 g di burro
150 g di zucchero di canna
4 uova, separate
200 g di nocciola tostate, tritate finemente
200 g di cioccolato fondente spezzettato
1 presa di sale
1,2 di di panna

3.- Krapfen fritelle di mele.

Ingredienti: per 8 persone

500 g farina
50 g burro
50 g zucchero semolato
8 mele
3 uova
125 cl latte
farina
1/2 bustina di lievito
olio o strutto per friggere
Preparazione: 45'
  • Fate sciogliere il burro, aggiungetevi lo zucchero.
  • Mettetevi il lievito, sbriciolatelo e mescolatelo con il latte tiepido e lo zucchero.
  • Sbucciate le mele, levate il torsolo e tagliatele a fette.

4.- Lo Zuccotto toscano, un classico della pasticceria italiana.


Risale, secondo chi la sa lunga, al Buontalenti, l’inventore del gelato o meglio, del semifreddo, in quanto l’egregio Architetto pensò di usare la neve ed il ghiaccio natuli, conservati in quei tempi lontani quando mancavano i frigoriferi, in profonde buche esposte al nord, non tanto per migliorare i sorbetti ma proprio per ghiacciare una crema dolce.
Pare che, usando del comune sale da cucina riuscisse ad abbassare tanto la temperatura dello stesso ghiaccio da gelare quando lo si mettesse a contatto. Si dice che il primo zuccotto nascesse dentro un "elmo".
Da questo il termine "zuccotto" come si chiamavano allora quei piccoli elmi chiodati usati dalla fanteria dell’epoca.
Noi certamente non andremo dall’antiquario per procurarcelo ma useremo un recipiente semisferico, un polsonetto ad esempio, un polsonetto stagnato per essere precisi oppure se non abbiamo tale attrezzo ci procureremo uno di quegli zuccotti di plastica che vengono comunemente usati in pasticceria.

5.- Torta alla banana


  • Ingredienti: per 8 persone

  • un vasetto di yogurt alla banana di 125 g
    4 uova
    farina
    fecola di patate
    zucchero
    olio di semi d'arachide
    una bustina di lievito vanigliato per dolci
    una banana
    un limone
    4 fragole
    zucchero a velo
    una noce di burro
    un pizzico di sale
  • Rompete le uova in una terrina; versate lo yogurt in una ciotola, lavate il vasetto, asciugatelo e usa­telo come misurino per gli altri ingredienti.
  • Unite alle uova un vasetto scarso di zucchero e un pizzico di sa­le e montatele con una fru­sta finché diventano chiare.

6.- Pavlova, ricetta tipica della cucina australiana.


La Pavlova è una ricetta tipica della cucina australiana, è un dolce buonissimo e leggero tipico sia dell’Australia che della Nuova Zelanda.
Questo dolce ha una bella storia, è stato inventato nel 1935, dallo chef di un hotel a Perth, in onore della ballerina Anna Pavlova, la borsa è leggera e raffinata proprio come una ballerina classica.
La Pavlova è una torta con la base di meringa ed un ripieno di crema pasticcera, panna e frutta.
Come sapete i dolci a base di meringa non sono mai semplici, occorre un pò di esperienza ai fornelli, quindi mettetevi d’impegno mi raccomando.

7.- Crostata con purea di mele.






crostata con purea di mele




Ingredienti: per 6-8 persone.
300 g di pasta frolla
1 kg di mele golden, sbucciate, private del torsolo e affettate
30 g di burro
90 g di zucchero di canna
4 cucchiai di Madera
1 pizzico di noce moscata in polvere
1 uovo


Preparazione: 30’
Cottura: 20’

8.- Torta alle nocciole.










torta_alle_nocciole
  • Ingredienti: per 6 persone.
    100 g di cacao amaro
    100 g di burro
    30 g di zucchero semolata, latte
    40 g di nocciole tritate finemente, farina
    30 g di amido di mais
    50 g di zucchero al velo
    3 tuorli, 6 albumi
    100 g di cioccolato fondente
    50 g di zucchero al velo
    un cucchiaino
    di estratto di vaniglia
    sale
Preparazione: 90'
  • Stemperate il cacao in un di di latte e por­tate a ebollizione a ba­gnomaria, mescolando con un cucchiaio di legno o con una frusta a mano, poi fate raffreddare.
  • Lavorate 90 g di burro con lo zucchero, finché avrete ot­tenuto un composto spumoso.

9.- Il Kataifi è una pasta surgelata filiforme ben nota nella tradizione culinaria greca.







KataifiB
Il Kataifi è un tipo di spaghetto molto fine usato per preparare dolci e pasticcini.
È stato inventato dagli Ottomani.
I fili sono intrecciati tra di loro in modo irregolare e vengono bagnati con sciroppo di zucchero.
Si può trovare dai Balcani al Levante in diverse cucine: turca, greca, albanese e leventina.

Ingredienti: per 4 persone.
1 kg di sfoglia per kataifi
500g di mandorle sgusciate
1 1/2 cucchiaiate di cannella
2 cucchiaiate di pane grattugiato
2 tazze di burro di latte

10.- Torta di ricotta.


Ingredienti: per 6 persone
PER L'IMPASTO:
300 g di farina
150 g di burro
150 g di zucchero
2 tuorli
1 uovo
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito
scorza di limone
PER IL RIPIENO:
250 g di ricotta
1­­­/2 bicchiere
1 bustina di zafferano
2 tuorli
5 cucchiai di zucchero
1 bustina di vanillina
zucchero a velo q.b.
 
Ricerca personalizzata
 
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
0

Random Posts

Il Mondo dei Dolci in Google+

Feedelissimo m

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook