tumbler, ananas, crema, cioccolato, dolci, dessert Crêpe, fragole, mascarpone pancakes, castgane, melagrane, ricette, dolci vini, dessert, dolci, ricette, spumanti moscato, Pantelleria, vini, moscato, dolci, dessert, ricette quenelle, cocco, ricotta, dolci, dessert, ricette, cucina millefoglie, cioccolato, crema, ricette, dolci torte, dessert, dolci, Natale bianco mangiare, dilci, dessert, ricette, cucina

novembre 29, 2009


  • Ingredienti: per 6 persone

    2 dischi di pan di Spagna pronto
    400 g di ricotta vaccina
    150 g di panna montata
    170 g di zucchero semolate
    200 g di pere
    2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
    un limone
    2 dl di vino bianco secco
    una bustina di zafferano
    zucchero a velo

    trito di nocciole tostate per guarnire

Preparazione: 30' + Cottura 30’

  • Disponete la ricotta in una terrina, uni­te 120 g di zucchero semolate e lavorateli con le fruste elettriche per arca 5 minu­ti.
  • Poi incorporatevi la panna montata ben soda.
  • Sbucciate le pere e tagliatele a cubet­ti, unite lo zucchero semolato rimasto e il succo del limone; fatele rosolare e dorare in padella nell'olio, bagnatele con il vino nel quale avrete sciolto lo zafferano, alzate la fiamma, lasciate sfumare e spegnete.
  • Filtrate raccogliendo il sughetto in una ciotola e la­sciate raffreddare a temperatura ambiente.
  • Disponete un disco di pan di Spagna in un contenitore di alluminio per torta foderato con un foglio di alluminio, bagnate­lo con metà del sughetto delle pere, e sten­detevi metà crema di ricotta, proseguite con uno strato di pere e terminate con la crema rimanente.
  • Coprite con l'altro disco di pan di Spagna, bagnatelo con il sughetto di pere rimasto, chiudete con un foglio di allumino e congelate per non più di 2-3 mesi.
  • Al momento dell'uso. Togliete la torta dal congelatore mezz'ora prima di servirla, met­tetela su un piatto e cospargetela di zucche­ro a velo e trito di nocciole tostate.

Quanto nutre una porzione:

  • 480 calorie a porzione



Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

1

novembre 21, 2009

dolcezza_in_forma



  • Ingredienti: per 6-8 persone
    120 g di zucchero
    200 g do confettura di albicocche
    50 g di albicocche secche
    2 cucchiai di brandy
    10 g di gelatina in fogli
    1 pezzetto di cannella
    40 g di pinoli
    Menta per decorare
Preparazione: 20' + 35 Cottura. Raffreddamento: 3 ore e 40’
  • Tostate leggermente i pinoli in un padellino e tritateli.
  • In una cas­seruola versate l'acqua e lo zucche­ro, unite il pezzetto di cannella, portate a ebollizione e fate cuocere per 25 minuti a fuoco basso, mescolando, fino a quando lo sci­roppo si sarà ridotto della metà.
  • Eliminate la cannella, aggiunge­te la confettura e le albicocche sec­che tagliate a dadini e continuate la cottura ancora per 5 minuti.
  • Nel frattempo, fate ammorbidire la gelatina in una ciotola con acqua fredda, strizzatela, aggiungetela alla preparazione e continuate a mesco­lare finché sarà sciolta completa­mente, poi levate dal fuoco.
  • Fate raffreddare un po', versate il brandy, riempite per metà 6 stampini che avrete bagnato, con acqua fredda poi distribuite sulla superficie la metà dei pinoli e fate raffreddare in frigo per 30-40 minu­ti.
  • Terminate di riempire gli stampi­ni con la preparazione all'albicoc­ca, distribuite i pinoli rimasti e ri­mettete in frigorifero per 3 ore.
  • Pri­ma di servire, sformate i budini e servite decorando con la menta.

Quanto nutre una porzione:
  • L'elevato contenuto di zucchero (circa il 60 per cento) rende la marmellata controindicata ai diabetici e agli obesi.
  • 211 calorie a porzione


Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

1

novembre 18, 2009


  • Ingredienti: per 6-8 persone
    4 tuorli
    3 albumi
    100 g di zucchero
    100 g farina setacciata
    40 g di burro
    200 g di confettura alle pesche
    5 g di gelatina in fogli
    60 g di cioccolato amaro
    succo di limone
Preparazione: 25' + 20' Cottura. Raffreddamento: 2-3 ore
  • Fate fondere il burro.
  • Mettete i tuorli in una ciotola, aggiungete lo zucchero e montate gli ingredienti con le fruste elettriche per 1 minu­to in modo da ottenere una crema soffice e chiara.
  • Incorporate, poca alla volta, la farina alternandola con il burro fuso, continuando a la­vorare gli ingredienti con le fruste.
  • In una ciotola montate a neve ben ferma gli albumi aggiungendo 2-3 gocce di succo di limone.
  • Amalgamateli poco alla volta ai tuor­li, quindi versate l'impasto nello stampo e cuocete in forno, preri­scaldato a 220°, per 8-10 minuti: la superficie del dolce dovrà dorarsi leggermente.
  • Bagnate un canovaccio con ac­qua calda, strizzatelo molto be­ne, poi stendetelo sul piano da lavoro e capovolgetevi sopra lo stampo, appena tolto dal forno.
  • Staccate delicatamente la carta, ar­rotolate il canovaccio insieme al dolce chiudendo bene le estremità e fate raffreddare.
  • Ammollate la gelatina in una ciotola con acqua fredda.
  • Stempe­rate su fuoco basso la metà della confettura in un pentolino con un cucchiaio di acqua, aggiungete la gelatina ben strizzata, mesco­late e fatela sciogliere comple­tamente, quindi unite la con­fettura rimasta e fate raffred­dare.
  • Riaprite delicatamente il rotolo e spalmatelo con la confettura, ri­chiudete e avvolgetelo con pellico­la.
  • Tenete in frigo per 2-3 ore.
  • Ta­gliate il dolce a fette di 2 cm e si­stematele su una gratella.
  • Sciogliete il cioccolato a bagnomaria, mettete­lo in una tasca da pasticciere con bocchetta piccola, decorate le girel­le con il cioccolato fuso, fate raf­freddare poi servite.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
1

novembre 14, 2009

crostata_al_caramello
  • Ingredienti: per 4 persone
    Per la base:
    250 g farina bianca
    250 g burro
    50 g farina di mandorle
    20 g zucchero
    un tuorlo
    sale
    legumi per la cottura della pasta.
    Per la crema e per completare:
    400 g cioccolato fondente
    20 g cacao
    3 cachi
    zucchero caramellato
Preparazione: circa 2 ore.
  • Per la base, impastate tutti gli ingredienti con g 25 di acqua, quindi stendete la pasta, rivestite uno stampo di cm 24 riempitelo di legumi secchi e infornatelo a 200° per 30'.
  • Per la crema, scaldate il latte con lo zucchero, il cacao e il cioccolato tagliuzzato.
  • Raffreddate la crema e versatela nella base svuotata dei legumi; guarnite la crostala con fette di cachi e la griglia di zucchero caramellato.


Altre ricette che ti potrebbero interessare:




criostata_di_ciliegie

crostata_di_cachi


crostata_al_caramello
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
1

novembre 12, 2009

budini_alla_vaniglia
  • Ingredienti: per 4 persone
    250 g latte
    250 g panna
    125 g zucchero di canna
    80 g uvetta
    30 g burro
    25 g zucchero semolata
    3 gcolla di pesce
    3 uova
    4 fette dipancarré
    1 limone
    caco
    un baccello di vaniglia
Preparazione: 40’ + il raffreddamento
  • Riscaldate il latte con la panna e il baccel­lo di vaniglia, quindi filtrate il tutto versandolo sulle uova sbattute con lo zucche­ro di canna.
  • Imburrate 4 stampini per ra­mequin, rivestiteli con le fette di pancarré imburrate, distribuitevi le uveite, la crema d'uovo e cuocete a bagnomaria, nel forno a 80°per 25'.
  • Intanto frullate il caco e mescolatelo con il succo di un limone tie­pido nel quale avrete sciolto la colla di pe­sce e lo zucchero semolate-.
  • Versate queste gelatina sui ramequin appena sfornati e teneteli in frigorifero almeno 3 ore.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
1

novembre 08, 2009

  • Ingredienti: per 6 persone
300 g di pasta frolla fresca (o surgelata)
3 cachi
una mela renetta
un pizzico di vaniglina
un limone non trattato
2cucchiai di zucchero
20 g di burro

Preparazione: 20’ + 40’ Cottura
I cachi sono una fonte di vitamine, con particolare riferimento alla vitamina C, che contribuisce a rafforzare il nostro organismo e il sistema immunitario per affrontare e prevenire i tipici malanni di stagione.
Hanno proprietà lassative e diuretiche. I cachi sono frutti ricchi di fibre che contribuiscono a migliorare la regolarità intestinale. Le fibre sono utili anche per aiutare il nostro organismo a liberarsi dalle tossine.
La loro ricchezza d’acqua li rende un frutto utile a reidratare l’organismo e nello stesso tempo a stimolare la diuresi. Una caratteristica molto utile per chi desidera scegliere un’alimentazione ricca di cibi che lo aiutino a depurarsi.
  • crostata_di_cachi
    Sbucciate la mela, eliminate il torsolo e af­fettatela fine.
  • Mettetela in una casseruola e cuocetela per 10 minuti circa, coper­ta, con un cucchiaio di ac­qua, uno di zucchero e un pizzico di vaniglina, finché sarà ridotta in purè.
  • Sbucciate i cachi, tagliate la polpa a pez­zi, mettetela nel frullatore insieme con lo zucchero ri­masto, la scorza del limone lavata e grattugiata e il suc­co di mezzo agrume filtra­to.
  • Quando avrete ottenu­to una crema omogenea, incorporatela al purè di mele preparato.
  • Scaldate il forno a 180°.
  • Stendete la pasta con il matterello in un disco e con questo fodera­te uno stampo di 24 cm im­burrato.
  • Coprite la pasta con il composto di cachi e con i ritagli formate delle strisce che disporrete a gra­ta sulla superficie.
  • Mettete la crostata nel forno caldo e cuocetela per circa 30 mi­nuti.
  • Sformatela, lasciatela raffreddare (possibilmente su una gratella) e servite.

Altre ricette che ti potrebbero interessare:




criostata_di_ciliegie

crostata_di_cachi


crostata_al_caramello
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
2

novembre 07, 2009

Ingredienti: per 6 persone 600 g di castagne sbucciate
150 g di zuccher
4 uova
60 g di burro
un bicchierino di rum
un cucchiaino di cacao amaro
un limone non trattato
un pizzico di sale
torta_profumata_al_limone
Preparazione:
  • Lessate le castagne in acqua salata, scolate­le, togliete la pellicina che le ricopre e passatele, ancora calde, allo schiacciapatate.
  • Lavorate i tuorli con lo zucchero e 50 g di burro morbido a pezzetti con un cucchiaio di legno fi­no a ottenere una crema soffice.
  • Aggiungete il rum, il passato di castagne.il cacao e la scorza grattugiata del limone. Incorporate, infine, delicatamente, gli albumi montati a neve ben ferma.
  • Trasferite il composto in uno stampo di 24 cm di diametro unto con il burro rimasto, livellatelo e mettetelo nel forno già cal­do a 190° per circa un'ora.
  • Per verificare la cottura, in­filate al centro del dolce uno stecchino: deve uscire asciutto.
  • Togliete la torta dal forno e servitela fredda.
  • Se vi piace, accompagnatela con panna montata.
Calorie a porzione: 430
Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull'immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
2

Random Posts

Il Mondo dei Dolce in Google+

Mi Ping en TotalPing.com Top blogs di ricette Questo sito è segnalato da Akkiapparicette food bloggermania

Il Mondo dei Dolci in Pinterest

Il Mondo dei Dolci su Facebook